BeC S.r.l.
Servizio -> Approfondimenti
Olio di Geranio (Pelargonium) e Doping Sportivo

L’inserimento di denominazioni come “Pelargonium oil” o “Pelargonium graveolens oil” fra gli ingredienti di alcuni integratori alimentari è un modo mistificatorio per indicare la methylhexaneamine (MHA), una sostanza SINTETICA ad azione anfetamino-simile, inizialmente sviluppata (nel 1971) dall’azienda farmaceutica Eli Lilly come decongestionante nasale (simile all’efedrina che però è naturale). Poiché questa sostanza ha azione psico-stimolante e può aumentare la prestazione sportiva, in anni recenti è stata inserita in alcuni integratori alimentari in commercio, in associazione alla caffeina ed altre sostanze. La giustificazione per tale uso è che questa sostanza può essere preparata a partire dall’olio di geranio, quindi è in qualche modo di origine naturale. Con questa giustificazione e cercando di confondere le acque dichiarandola come “componente dell’olio di geranio” o “derivato dell’olio di geranio”, alcuni produttori hanno “fatto passare” le diciture di cui sopra come modo accettabile per indicare in etichetta la MHA. Nel 2013 la MHA è stata inclusa nell’elenco delle sostanze che rientrano nel Doping sportivo, attirando cosi’ attenzione negativa sulle scritte che normalmente si usano per elencarla fra gli ingredienti di un integratore, incluse le diciture “Pelargonium oil” o “Pelargonium graveolens oil”. Altre diciture con le quali è possibile trovarla indicata (sinonimi) sono le seguenti:

 

1,3, Dimethylamyaline

Dimethylamphetamine

Dimethylamylamine (DMAA)

Dimethylpentylamine

Geranamine

Geranium Oil

Geranium Extract

Methylhexaneamine

2-Amino-4-methylhexane

1,3-Dimethylamylamine

4-Methyl-2-hexylamine

1,3-Dimethylpentylamine

Forthane

Forthan

Pentylamine, 1,3-dimethyl-

2-Amino-5-methylhexane

2-Hexanamine, 5-methyl-

5-Methyl-2-hexylamine

Pentylamine, 1,4-dimethyl

 

Va assolutamente chiarito un aspetto: la MHA non è affatto contenuta nel geranio e quindi non è una sostanza naturale. Questo aspetto è stato recentemente affrontato da numerosi studi scientifici. Tra questi, in un recentissimo studio Americano (M. A. ElSohly et al., Journal of Analytical Toxicology 2012; 36:457–471), i ricercatori hanno analizzato con tre diversi metodi analitici ad alta risoluzione la composizione di 20 campioni commerciali di olio essenziale di geranio naturale di diversi produttori, tre campioni di olio essenziale di geranio certificati e campioni di olio essenziale che hanno preparato loro stessi estraendolo da foglie e stemmi di geranio. In nessuno dei campioni analizzati i ricercatori sono riusciti a trovare traccia di MHA, concludendone che tale sostanza NON è contenuta nel geranio naturale e, se la si trova negli integratori alimentari, essa è di ORIGINE SINTETICA.

 

Per quanto riguarda i prodotti BeC, possiamo rassicurare i nostri clienti sportivi: Nessuno dei nostri prodtti contiene MHA. BeC utilizza esclusivamente olio essenziale naturale 100% di Geranio bourbon (Pelargonium capitatum), la più pregiata varietà di geranio, che viene sottoposto a rigorosi controlli per garantirne genuinità e sicurezza.